Treviso, il giardino di Venezia e cuore della “Marca Gioiosa et Amorosa”

Treviso

Treviso è una piccola, prospera e ridente cittadina del nord-est italiano. L’impianto della città storica è fortemente caratterizzato oltre che dal tessuto urbanistico di epoca medievale, dalle possenti mura di difesa cinquecentesche, lungo le quali è possibile ammirare le tre porte monumentali che originariamente permettevano l’accesso. Un lungo tratto delle Mura è inoltre percorribile a piedi e in bicicletta.
La sua storia è antica e ricca di eventi importanti che hanno fatto del capoluogo quello che noi tutti oggi possiamo ammirare. Grazie alla bellezza dei suoi tesori architettonici ed artistici, alla sua gente allegra ed ospitale, alla pulizia delle sue vie, alla sicurezza generalizzata, tutti coloro che hanno avuto la fortuna di poterla visitare se ne sono innamorati.

LUNGO LE VIE, TRA PALAZZI TORRI E CHIESE ALLA SCOPERTA DELLA STORIA

Passeggiare è il modo migliore per visitare il centro cittadino. Gironzolare lungo le sue vie e viottoli vi permetterà di entrare pienamente nella storia artistico-architettonica della città; potrete così cogliere ogni piccolo particolare che caratterizza le facciate degli antichi palazzi patrizi. I portici finemente decorati, i barbacani che reggono i solai degli edifici senza l’ausilio di pilastri e le pareti dipinte a finte tappezzerie sono alcuni degli elementi caratterizzanti la Treviso medievale.
Lungo il vostro percorso, oltre alle principali piazze: Piazza Duomo, Piazza Rinaldi (antica sede del mercato della frutta), Piazza dei Signori (il luogo in cui nel 1300 si riuniva il Consiglio dei Trecento che governava la città), vi imbatterete in piccole e romantiche piazze, come: Piazza Pola, Piazza San Vito, Piazza del Monte di Pietà e molte altre.